Nemesis era così brutto?

Avatar utente
Miles
Ammiraglio
Ammiraglio
Messaggi: 6113
Iscritto il: 10 apr 2003, 20:05
Località: Palermo
Contatta:

Messaggio da Miles » 17 feb 2010, 19:01

Originally posted by mar-vell
Scusa Miles ma in continuty come? Dove lo vuoi piazzare? Dopo lo Zoo di Talos o dove altro?
Mar-Vell
Dopo Nemesis: lo dice lo stesso Spock anziano quando racconta la sua storia. Qualche anno dopo gli eventi di Nemesis accade al sole di Romulus quello che sappiamo. Evidentemente sia la figura di Spock già da tempo presente fra i Romulani, sia il disgelo tra la Federazione e l'Impero conseguente agli eventi di Nemesis, hanno portato l'ambasciatore Spock ad occuparsi dell'emergenza.

Poi le cose sono andate storte e, tornando indietro nel tempo, Nero ha alterato la time-line oppure ne ha creato una nuova parallela a quella di provenienza; sta di fatto che però il reboot di Abrams tiene conto dell'era TNG, quindi è da considerare in continuity (sempre secondo me)

Immagine

Potere ai FAN![:mauri12]

MiaPiccolina
Guardiamarina
Guardiamarina
Messaggi: 525
Iscritto il: 21 dic 2009, 11:51
Località: Italy

Messaggio da MiaPiccolina » 18 feb 2010, 8:19

Quoto Miles, anzi rilancio di due quoti :grin:

Chi avuto la possibilità di leggere il fumetto prequel del film sa che Spock è riuscito a diventare ambasciatore proprio in conseguenza del colpo di stato di Shinzon.
Sterminando il senato, Shinzon involontariamente ha permesso l'avvicendamento di un nuovo governo meno restrittivo e più liberale. La nuova classe politica romulana ha realizzato diverse riforme tra cui quella sull'immigrazione. Questo ha permesso a Spock di uscire dalla stato di clandestino e diventare un cittadino regolare.

Di conseguenza quando si è presentata la crisi della stella Honbus (non è il sole di Romulus che è diventato una supernova :wink: ) , Spock è potuto diventare parte attiva della vicenda che trascinerà dentro anche Nero, fino alle estreme conseguenze che ci vengono narrate nel film.

Quindi l'ultimo film è figlio di eventi che avvengono nel post-nemesis. E' sempre inserito in una continuity che però si muove in una anello temporale, il prima è il dopo ed il dopo è il prima. Basta applicare un po di meccanica temporale come se stessimo preparando un esame all'accademia della flotta :geek:

Avatar utente
Gas75
Tenente Comandante
Tenente Comandante
Messaggi: 1727
Iscritto il: 7 apr 2008, 15:13
Località: Italy
Contatta:

Messaggio da Gas75 » 18 feb 2010, 14:02

Originally posted by MiaPiccolina
Nemesis, come fatto notare da Miles, è un brutto film di fantascienza. E se fosse uscito oggi avrebbe fatto ancora più danni di quanti ne ha fatti nel 2002. Dimostrando al mondo intero senza ombra di dubbio che Star Trek era una saga finita...
Ce ne vuole a dire che Star Trek è finito... Semmai con Nemesis è finita la TNG... :wink:

Immagine
Libero portale d'intrattenimento.

Avatar utente
spones
Ammiraglio di Flotta
Ammiraglio di Flotta
Messaggi: 27630
Iscritto il: 7 ott 2002, 7:55
Località: Catania

Messaggio da spones » 19 feb 2010, 9:37

Semmai con Nemesis è finita la TNG... :wink:
Piuttosto male, direi... :smokin:

"Those people who think they know everything are a great annoyance to those of us who do."

Isaac Asimov

------------------------------

:smokin: Denny Crane :smokin:

Avatar utente
Gas75
Tenente Comandante
Tenente Comandante
Messaggi: 1727
Iscritto il: 7 apr 2008, 15:13
Località: Italy
Contatta:

Messaggio da Gas75 » 19 feb 2010, 10:32

Per "finita" intendevo proprio "defunta". :grin:

Immagine
Libero portale d'intrattenimento.

itamare76
Ammiraglio
Ammiraglio
Messaggi: 14812
Iscritto il: 6 gen 2004, 7:25
Località:
Contatta:

Messaggio da itamare76 » 14 mar 2010, 3:54

Originally posted by MiaPiccolina

Ma il processo di umanizzazione di Data non aveva trovato il suo culmine in Generazioni e poi in Primo Contatto con l'introduzione del chip emozionale? A che serve farlo morire, quando già dalla serie TV, Data ha dimostrato più volte di tenere profondamente ai suoi amici?
La morte è tipicamente umana, farlo per i propri amici lo è ancor di più.
Indipendentemente dai precedenti.
Originally posted by MiaPiccolina
Sono immensamente contento che nel fumetto prequel a Star Trek XI si sia corretto questo scellerato gesto, che più di tutto ha dimostrato come poco ci tenevano Spiner e la produzione al nostro amato Data...
Non credo, piuttosto è stata una trovata per chiudere con TNG sul grande schermo.
Originally posted by MiaPiccolina
Mi dispiace ma Nemesis è un film ingiustificabile per una saga bella come Star Trek. Che poi lo si voglia salvare per fare dispetto al film di Abrams fate pure, ma mi sembra, detto francamente, un gesto un pò infantile...
Chi?? Nomi e cognomi ...

Sui post a seguire ...
Aridaje con sta storia del fumetto ... alla faccia della piena fruibilità del prodotto cinematografico.

PS: Quoto il Capitano Janeway, ahimè ... le bubbole temporali fanno venire il mal di testa!


Er Mutanda Ammutandato :grin:

I'm Cial'drone of Borg.
Resistance is futile ... if < 1 Ohm (cit.)

MiaPiccolina
Guardiamarina
Guardiamarina
Messaggi: 525
Iscritto il: 21 dic 2009, 11:51
Località: Italy

Messaggio da MiaPiccolina » 14 mar 2010, 11:26

Personalmente ritengo la morte di Data inutile tanto quanto l'introduzione del chip emozionale. Data è umano fin dai tempi della serie TV, umano a modo suo ovviamente, diverso ma genuino. Era questo che lo rendeva ancora più affascinante.

La morte di Data non ha senso nemmeno in prospettiva della conclusione delle avventure di Picard e soci al cinema. Si perché le avventure proseguono nel mondo dei fumetti e dei libri dove questi personaggi, insieme a tanti altri, continuano ha deliziare migliaia di fans nel mondo. E non è un caso che dopo questi spiacevoli epiloghi (vedi anche Kirk e Trip) si siano scritti romanzi e fumetti che correggessero l'errore.

La fruibilità di Star Trek non è limitata solo al cinema o alla TV ma è un universo in continua espansione che oggi coinvolge attivamente anche il mondo dei videogame. E la forza (il desiderio dei fans di nuove storie) che ha permesso alla saga di andare avanti per dieci anni solo con le repliche, permettendone la rinascita.

Il fatto che romanzi, fumetti e videogame non siano considerati canon è solo una scelta di comodo. E' già difficile rispettare quello che si è detto in TV ed al cinema, figuriamoci rimette insieme tutti i tasselli provenienti da altre fonti. Eppure alcuni dei romanzi e fumetti che ho letto andrebbero honoris causa inseriti nella timeline ufficiale, perché presentano storie di gran lunga migliori di tanti capitoli "video".

Avatar utente
IlSisko
Ammiraglio
Ammiraglio
Messaggi: 2088
Iscritto il: 28 nov 2007, 2:10
Località: Italy
Contatta:

Messaggio da IlSisko » 14 mar 2010, 15:50

Ma perchè, nei romanzi post-Nemesis Data è ancora vivo? Non lo sapevo.
Nel fumetto Countdown non è detto che il Capitano DATA non sia B-4 e che quindi il trasferimento della rete neurale nella programmazione di B-4 non abbia avuto successo.

Immagine

"For all we know, at this very moment, somewhere, far beyond
all those distant stars... Benny Russel is dreaming of us."

Avatar utente
hathor
Tenente Comandante
Tenente Comandante
Messaggi: 1623
Iscritto il: 16 ott 2007, 18:03
Località: Reggio Emilia

Messaggio da hathor » 21 ago 2012, 14:31

Beh, l'ho rivisto poche sere fa. Con molta riluttanza devo dire, perchè mi ricordavo la pessima impressione della prima visione.
Ma si sa, ogni ciclo deve essere concluso: con il marito abbiamo visto tutti gli altri, e quindi mancava ancora questo all'appello (oltre a ST XI, che terremo per il futuro).
Devo dire che a lui non è dispiaciuto più di tanto ("Non un granchè, ma mai come il primo..."), forse anche merito della campagna denigratoria che da anni vado spargendo. E anche a me non ha fatto quell'effetto ributtante della prima visione.
Rimane, imo, comunque un brutto film, sceneggiato, girato ed assemblato in modo approssimativo. Ma perlomeno non è più così inguardabile, salvo alcune (molte, troppe) scene.


"How long since you've used them?"
"Eight years, seven months, sixteen days, four minutes, twenty-two..."

"Far too long."
...

Rispondi

Torna a “La Nemesi”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti