1x21 - L'arsenale della libertà

Può lo stesso fulmine colpire due volte?
Rispondi
tenga
Capitano
Capitano
Messaggi: 13145
Iscritto il: 14 gen 2004, 23:47
Località: Brescia
Contatta:

1x21 - L'arsenale della libertà

Messaggio da tenga » 23 dic 2005, 0:34

Vai alla lista degli episodi

121 - 1x21 - L'arsenale della libertà - The arsenal of freedom

Un buon episodio.

Sunto:

L'Enterprise giunge in orbita al pianeta Minos per investigare sulla scomparsa di una nave federale e scopre che anche gli abitanti del pianeta sono tutti spariti.

Incuriositi anche da una specie di messg pubblicitario proveniente dal pianeta, una squadra formata da Riker Data e Yar scende sulla superficie per investigare ma viene attaccata da una sonda che blocca Riker in una specie di stasi.
Picard decide di scendere sul pianeta insieme alla dottoressa Crusher ma poco dopo, nel tentativo di sfuggire ad un altra sonda, cadono dentro ad un pozzo che si rivela essere il centro di comando di un sosfisticato sistema di armamenti che ha distrutto i suoi stessi creatori e tutti gli abitanti del pianeta.
Nel frattempo LaForge, al comando dell'Enterprise, viene inpegnato in uno scontro con un sonda occultata di grande potenza, che lo costringerà a sganciare la sezione a disco della nave per permettere di ridurre eventuali perdite tra i civili a bordo.

Alla fine Picard risolverà la situazione ""acquistando"" i sistemi di armamento del pianeta.

Un episodio abbastanza singolare.
Voto 7.5


itamare76
Ammiraglio
Ammiraglio
Messaggi: 14812
Iscritto il: 6 gen 2004, 7:25
Località:
Contatta:

Messaggio da itamare76 » 23 dic 2005, 5:49

brutto.

5

aimo
Guardiamarina
Guardiamarina
Messaggi: 885
Iscritto il: 30 set 2004, 9:52
Località: Torino

Messaggio da aimo » 23 dic 2005, 13:00

il mio voto è 6/7

Lolann
Ammiraglio di Flotta
Ammiraglio di Flotta
Messaggi: 21188
Iscritto il: 11 gen 2004, 0:45
Località: Rimini
Contatta:

Messaggio da Lolann » 23 dic 2005, 14:14

Non va oltre al sei.......l' ho trovato un po' banale

Avatar utente
R. Daneel Olivaw
Comandante
Comandante
Messaggi: 3176
Iscritto il: 2 nov 2003, 0:57
Località: Cesena
Contatta:

Messaggio da R. Daneel Olivaw » 23 dic 2005, 20:35

Niente di eccezionale ma non lo butto nemmeno via

annalisa
Guardiamarina
Guardiamarina
Messaggi: 744
Iscritto il: 26 feb 2005, 14:21
Località: Brescia
Contatta:

Messaggio da annalisa » 26 dic 2005, 21:46

ma, un 6 se lo meriterebbe pure

Frank Zakkarho
Cadetto
Cadetto
Messaggi: 223
Iscritto il: 16 nov 2002, 20:12
Località: Catania

Messaggio da Frank Zakkarho » 26 dic 2005, 21:52

Massì vada per il 6

Claudia
Tenente Comandante
Tenente Comandante
Messaggi: 1851
Iscritto il: 16 mag 2003, 0:30
Località: Svizzera
Contatta:

Messaggio da Claudia » 27 dic 2005, 13:17

Immagine



Non e' male eh.. solo che.. come dire, banaluccio, quasi scontate certe scene.. non so, non mi convince del tutto.

Voto: 6.0

Myra
Comandante
Comandante
Messaggi: 2811
Iscritto il: 24 nov 2004, 20:55
Località: Città del Vaticano

Messaggio da Myra » 27 dic 2005, 20:02

6,5. Episodio non brutto ma che non rimane particolarmente impresso.

Stefano_Picard
Cadetto
Cadetto
Messaggi: 181
Iscritto il: 7 apr 2005, 23:05
Località: Cosenza

Messaggio da Stefano_Picard » 31 dic 2005, 19:22

sufficienza piena
un episodio che sta nella media della priam stagione che sta sul sei

Avatar utente
Gas75
Tenente Comandante
Tenente Comandante
Messaggi: 1727
Iscritto il: 7 apr 2008, 15:13
Località: Italy
Contatta:

Messaggio da Gas75 » 11 lug 2008, 21:12

Fino ad ora forse il migliore episodio della prima stagione, assieme a "Cuore di Klingon".

Molto intrigante la sonda che ritorna potenziata ogni 12 minuti, belli i dialoghi tra Picard e Beverly a proposito del passato di quest'ultima, e soprattutto tutta la sequenza con La Forge al comando, con tanto di incoraggiamento di Lady Deanna (slurp!).

http://digilander.libero.it/OcchiVerdiSito

---

Se rinasco voglio un harem con Uhura e Deanna!

odo2007
Guardiamarina
Guardiamarina
Messaggi: 647
Iscritto il: 16 dic 2006, 10:15
Località: Roma
Contatta:

Messaggio da odo2007 » 3 ago 2008, 9:08

Numero di produzione: 121
Titolo originale: The Arsenal of Freedom
Data stellare 41798.2
Anno 2364
(fonte www.hypertrek.org)

La trama in sè è da corazzata potemkin. L'idea di un pianeta-arsenale dominato da trafficanti d'armi spaziali è più da b-movie che da Star Trek. Tuttavia l'episodio contiene spunti notevoli, poichè ci permette di conoscere meglio La Forge e Beverly Crusher; dunque alla fine strappa una sufficienza piena.

La Forge assume per la prima volta il comando dell'Enterprise, fatto notevole per uno che è appena sottotenente. Geordi dimostra qui per la prima volta di possedere una maturità, una saggezza ed un sangue freddo che travalicano di molto la sua giovane età.
Innanzitutto La Forge merita una menzione d'onore Kobayashi Maru per originalità tattica. Poichè il sistema d'arma ad intelligenza artificiale minosiano che attacca l'enterprise non può essere sconfitto convenzionalmente ecco che La Forge gioca d'astuzia: Echo Papa 607 (il nome del sistema d'arma minosiano) non può sapere che l'Enterprise può separare le due sezioni (e Riker sul pianeta si è guardato bene dal disvelare questa informazione strategica). Così La Forge affida il comando della sezione a disco all'ingegnere capo Logan con l'ordine di allontanarsi da Minos per portare in salvo i civili, mentre con un ridotto equipaggio La Forge stesso usa la sezione da battaglia per impegnare la sonda. Dato che la sonda minosiana è occultata e agile, La Forge porta la sezione di battaglia nell'alta atmosfera del pianeta; la sonda minosiana si lancia all'inseguimento e l'attrito con l'atmosfera la rende incandescente e quindi visibile. A quel punto Worf la distrugge con una scarica di faser e di siluri fotonici. Grande La Forge.
Geordi dimostra anche notevoli doti umane: tiene testa a Logan che vuole assumere il comando in virtù del suo grado (tenente) ma senza mortificarlo; su suggerimento di Deanna incoraggia i giovani luogotenenti addetti al pilotaggio esortandoli ad avere fiducia in se stessi e nell'addestramento ricevuto per vincere la paura dell'inesperienza di situazioni belliche. Come dice Troi, Geordi gestisce benissimo lo stress (molto meglio di Logan) e senza farlo pesare sull'equipaggio.

Beverly Crusher, ferita su Minos, confida a Picard parte del suo passato parlando di sua nonna (di cui assisteremo ai funerali in TNG 7x14 "Sub Rosa"). La nonna di Beverly, Felisa Howard, ha partecipato alla colonizzazione di Harvada III. Sopravvissuta alla immane tragedia lì consumatasi, Felisa si è presa cura dei sopravvissuti imparando sul campo tutto quello che serviva sapere su erbe e radici. In seguito ha trasmesso questa conoscenza a Beverly, accendendo in lei l'entusiasmo per la medicina.
Una breve nota biografica di Felisa Howard la trovate su:
http://www.startrek.com/startrek/view/l ... 18569.html

carficar
Cadetto
Cadetto
Messaggi: 121
Iscritto il: 2 feb 2009, 21:49
Località: Italy
Contatta:

Messaggio da carficar » 20 ott 2011, 2:43

Mah...., francamente l'episodio risente della scarsa trama e delle scarse scene. Poi, Deanna suggerisce un comportamento di fiducia e motivazione a Geordi da usare verso i suoi sottoufficiali. Solo che lui, già l'osserva di natura e soprattutto, nelle battute precedenti ne aveva già dato sfoggio.

Avatar utente
VulcanSmile
Tenente Comandante
Tenente Comandante
Messaggi: 1917
Iscritto il: 27 ago 2007, 13:16
Località:
Contatta:

Messaggio da VulcanSmile » 21 nov 2012, 0:52

A me Geordi piace un sacco. La parte che lo riguarda mi ha decisamente preso. Invece la parte sul pianeta la trovo noiosa... E soprattutto, se le armi sono così temibili, com'è che non centrano mai il bersaglio?

"I have a dream; a dream that all people... Humans, Jem'Hadar, Ferengi, Cardassians... will someday stand together in peace... around my Dabo tables." (Quark)

Avatar utente
Jean-Luc_Picard
Guardiamarina
Guardiamarina
Messaggi: 263
Iscritto il: 22 set 2003, 19:14
Località: Milano
Contatta:

Messaggio da Jean-Luc_Picard » 13 gen 2013, 21:55

Originally posted by odo2007

Numero di produzione: 121
Titolo originale: The Arsenal of Freedom
Data stellare 41798.2
Anno 2364
(fonte http://www.hypertrek.org)

La trama in sè è da corazzata potemkin. L'idea di un pianeta-arsenale dominato da trafficanti d'armi spaziali è più da b-movie che da Star Trek. Tuttavia l'episodio contiene spunti notevoli, poichè ci permette di conoscere meglio La Forge e Beverly Crusher; dunque alla fine strappa una sufficienza piena.

La Forge assume per la prima volta il comando dell'Enterprise, fatto notevole per uno che è appena sottotenente. Geordi dimostra qui per la prima volta di possedere una maturità, una saggezza ed un sangue freddo che travalicano di molto la sua giovane età.
Innanzitutto La Forge merita una menzione d'onore Kobayashi Maru per originalità tattica. Poichè il sistema d'arma ad intelligenza artificiale minosiano che attacca l'enterprise non può essere sconfitto convenzionalmente ecco che La Forge gioca d'astuzia: Echo Papa 607 (il nome del sistema d'arma minosiano) non può sapere che l'Enterprise può separare le due sezioni (e Riker sul pianeta si è guardato bene dal disvelare questa informazione strategica). Così La Forge affida il comando della sezione a disco all'ingegnere capo Logan con l'ordine di allontanarsi da Minos per portare in salvo i civili, mentre con un ridotto equipaggio La Forge stesso usa la sezione da battaglia per impegnare la sonda. Dato che la sonda minosiana è occultata e agile, La Forge porta la sezione di battaglia nell'alta atmosfera del pianeta; la sonda minosiana si lancia all'inseguimento e l'attrito con l'atmosfera la rende incandescente e quindi visibile. A quel punto Worf la distrugge con una scarica di faser e di siluri fotonici. Grande La Forge.
Geordi dimostra anche notevoli doti umane: tiene testa a Logan che vuole assumere il comando in virtù del suo grado (tenente) ma senza mortificarlo; su suggerimento di Deanna incoraggia i giovani luogotenenti addetti al pilotaggio esortandoli ad avere fiducia in se stessi e nell'addestramento ricevuto per vincere la paura dell'inesperienza di situazioni belliche. Come dice Troi, Geordi gestisce benissimo lo stress (molto meglio di Logan) e senza farlo pesare sull'equipaggio.

Beverly Crusher, ferita su Minos, confida a Picard parte del suo passato parlando di sua nonna (di cui assisteremo ai funerali in TNG 7x14 "Sub Rosa"). La nonna di Beverly, Felisa Howard, ha partecipato alla colonizzazione di Harvada III. Sopravvissuta alla immane tragedia lì consumatasi, Felisa si è presa cura dei sopravvissuti imparando sul campo tutto quello che serviva sapere su erbe e radici. In seguito ha trasmesso questa conoscenza a Beverly, accendendo in lei l'entusiasmo per la medicina.
Una breve nota biografica di Felisa Howard la trovate su:
http://www.startrek.com/startrek/view/l ... 18569.html
Non è il primo comando di Geordi.
Il suo primo comando c'è stato in "missione di soccorso"... :cool:


"Space... The final frontier...
These are the voyages of the Starship Enterprise.
Its continuing mission:
To explore strange new worlds...
To seek out new life; new civilisations...
To boldly go where no one has gone before!"

Rispondi

Torna a “The Next Generation”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite