The Strain

Benvenuti nel fantastico mondo della Fantascienza & Fantasy in TV
Rispondi
Avatar utente
TheGib
Ammiraglio di Flotta
Ammiraglio di Flotta
Messaggi: 7784
Iscritto il: 16 gen 2005, 10:21
Località: Livorno - Italy

The Strain

Messaggio da TheGib » 25 gen 2016, 23:04

http://www.imdb.com/title/tt2654620/ Immagine

Sinossi da comingsoon.it
Un aereo atterra all’aeroporto internazionale di New York City con le luci spente e il portellone sigillato. Quando il Dott. Ephraim Goodweather, un epidemiologo a capo del locale Centro Controllo Malattie, e il suo team giungono sul posto per indagare sull’accaduto, si rendono conto velocemente di avere a che fare con una misteriosa epidemia virale con le caratteristiche di un ceppo antico e letale di vampirismo. Mentre la situazione intorno a loro degenera, Eph e suoi uniscono le forze a un gruppo di volontari per combattere la minaccia, salvare la città e con essa l’umanità intera.
La serie, di cui è in corso la 3a e prevista ultima stagione, si basa sulla trilogia di romanzi avente la stessa paternità, cioè Guillermo Del Toro e Chuck Hogan.

Finita la visione della 1a stagione, traggo le relative conclusioni.
L'approccio al tema classico e ultimamente inflazionato è oltremodo originale, e solo per questo motivo, unito alla rappresentazione che viene data dei vampirizzati, merita almeno un assaggio :evil2:
Lo sviluppo mi ha lasciato interdetto: sembra che la serie non trovi il giusto ritmo, trascinando alcune sequenze sino alla noia e sparando qua e là ottimi effetti speciali... a effetto :;): , tutto intorno a vicende che non lasciano spazio alla fantasia e, come accaduto per Ash vs Evil Dead, non guardano in faccia nessuno :bravo:
I personaggi, compresi i secondari, sono azzeccati e l'intreccio delle loro vicende ben realizzato; purtroppo ogni tanto scatta un ricco WTF, come quando
Spoiler:
nessuno si accorge della trasformazione in corso per il pilota infettato, anche se sotto osservazione maniacale del CDC
Si avverte un richiamo a certi topoi di The Walking Dead; a qualcuno potrà far piacere, al latoscritto no, avendola da tempo abbandonata anche per certe sue caratteristiche.

Nel complesso un esperimento interessante, che mi invoglia a proseguire la visione per le prossime stagioni; salvo due nei, che non proteggo con antispoiler perché non rivelo nulla :smokin1:
  • La nuova sottotrama che nasce nella parte finale della serie stagione, il classico "pensavate di sapere tutto, ma..." che serve a traghettare verso le prossime stagioni
  • La rappresentazione del "boss di fine livello", per la quale mi risulta siano stati anche spesi fior di dollaroni :vabbe:... per citare un altro forumista, l'ho trovato dolorosamente ridicolo: un pupazzone gommoso che francamente non incute alcun terrore, speriamo nel prosieguo
"La nostra vera nazionalità è l'umanità." H.G.Wells
--------------------------
"...c'è una certa drammatica ironia in tutto questo, una sincronia che sconfina con la predestinazione, si potrebbe dire..." R.Giles

Avatar utente
trekfan1
Ammiraglio di Flotta
Ammiraglio di Flotta
Messaggi: 6337
Iscritto il: 5 ott 2002, 17:04
Località: Italy
Contatta:

Re: The Strain

Messaggio da trekfan1 » 26 gen 2016, 7:41

Codice: Seleziona tutto

La nuova sottotrama che nasce nella parte finale della serie.......
stagione non serie!
ImmaginePartecipa anche tu al SETI @ HOME nel gruppo di StarTrekItalia

Avatar utente
TheGib
Ammiraglio di Flotta
Ammiraglio di Flotta
Messaggi: 7784
Iscritto il: 16 gen 2005, 10:21
Località: Livorno - Italy

Re: The Strain

Messaggio da TheGib » 26 gen 2016, 8:54

Ooooops! ::p:
"La nostra vera nazionalità è l'umanità." H.G.Wells
--------------------------
"...c'è una certa drammatica ironia in tutto questo, una sincronia che sconfina con la predestinazione, si potrebbe dire..." R.Giles

Avatar utente
TheGib
Ammiraglio di Flotta
Ammiraglio di Flotta
Messaggi: 7784
Iscritto il: 16 gen 2005, 10:21
Località: Livorno - Italy

Re: The Strain

Messaggio da TheGib » 9 feb 2016, 22:20

Finita la visione anco della 2a stagione; e la 3a al momento non è uscita.

Piaciuta più della prima: la nuova sottotrama che mi preoccupava in realtà è interessante, anche se al momento poco sviluppata; il ritmo è migliorato, pur permanendo una serie di tira-e-molla che a mio parere potevano essere evitati. Per fortuna il cattivone adesso ha cambiato pelle, quindi lo digerisco meglio. Ma, sopratutto, ho gradito l'ulteriore variazione sul tema, che chiameremo -per evitare spoiler- le piccole simpatiche canaglie :twisted:
Il finale di stagione è ancora aperto, notevolmente tragico, e sicuramente migliore del precedente; non mancano i colpi di scena e le dipartite inaspettate, quantomeno per tempi&metodi. Permangono purtroppo alcuni orrorierrori o sviste di sceneggiatura, altrimenti detti WTF; ad esempio
Spoiler:
il sicario col telefonino brandizzato dalla StoneHeart, oppure il patetico tentativo di far crollare il palazzo del boss in stile "oggi le comiche"
Trovo del tutto fuori luogo la sottotrama della "segretaria", mentre devo ancora capire se e dove andrà a parare quella di "Angel" (no, Whedon non c'entra niente :smokin: ); mi dicono persone informate sui fatti (leggi: "hanno letto i romanzi") che la prima non c'era, e che altri particolari sono stati tolti o semplificati.
N.B. la sigla iniziale del 9° episodio è diversa dalle altre, qui i dettagli: http://www.badtv.it/2015/09/the-strain- ... -red-hook/
Non è detto che la terza stagione sia conclusiva, in quanto girano voci che il terzo romanzo potrà essere spalmato su più stagioni televisive. In ogni caso continuerò la visione: non posso dire che sia una serie eccezzzzzionale (cfr. Daredevil), ma ti prende e ti invoglia, a questo punto, a vedere come va a finire.

ADDENDUM:
Ad un certo punto ho capito perché avevo un interesse morboso per questa serie: si potrebbe dire che me la sentivo... a pelle :eek3
"La nostra vera nazionalità è l'umanità." H.G.Wells
--------------------------
"...c'è una certa drammatica ironia in tutto questo, una sincronia che sconfina con la predestinazione, si potrebbe dire..." R.Giles

Avatar utente
TheGib
Ammiraglio di Flotta
Ammiraglio di Flotta
Messaggi: 7784
Iscritto il: 16 gen 2005, 10:21
Località: Livorno - Italy

Re: The Strain

Messaggio da TheGib » 6 mar 2017, 22:22

Purtroppo (e se ripeti i "purtroppo" è doveroso preoccuparsi :twisted: ) la 3a stagione conferma le perplessità della fine della 2a.
La partenza è convincente, poi il tira-e-molla tra i protagonisti, nonché il presentare nuove facce totalmente inutili, ci accompagna sino alla conclusione della stagione con:
  • un prevedibile sviluppo
  • un altrettanto prevedibile mancato sviluppo
  • un tristissimo finale, un po' apocalittico, un po' disarmante per il forzatissimo non concludersi di una certa sottotrama
Lo so, sono stato un po' criptico; d'altra parte si parla di cripte... :mucca:

Certamente aspetterò e vedrò anche la 4a (e ultima?) stagione, ma non la sto aspettando con trepidazione.
"La nostra vera nazionalità è l'umanità." H.G.Wells
--------------------------
"...c'è una certa drammatica ironia in tutto questo, una sincronia che sconfina con la predestinazione, si potrebbe dire..." R.Giles

Avatar utente
TheGib
Ammiraglio di Flotta
Ammiraglio di Flotta
Messaggi: 7784
Iscritto il: 16 gen 2005, 10:21
Località: Livorno - Italy

Re: The Strain

Messaggio da TheGib » 26 dic 2017, 22:34

Per fortuna la 4a ed ultima stagione risolleva le sorti della serie :-D
Nonostante qualche momento di stanca (leggi: "ciurlare nel manico") ed una certa logorrea nei dialoghi con l'approssimarsi della fine, la serie si chiude in bellezza con interessanti colpi di scena, tali da far dimenticare pure qualche sviluppo un tantino telefonato
Spoiler:
ad esempio chi mai poteva credere alle allegre fattorie? :smokin:
o una retcon del tutto supeflua: "le avventure di Mr.Quinlan nel 1888".

Quindi concludo con parere più che positivo, se riuscite a sopportare la 3a stagione 8)
"La nostra vera nazionalità è l'umanità." H.G.Wells
--------------------------
"...c'è una certa drammatica ironia in tutto questo, una sincronia che sconfina con la predestinazione, si potrebbe dire..." R.Giles

Rispondi

Torna a “Serie Fantascienza & Fantasy”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti