Con qualsiasi nome... è pur sempre un pianeta

Rispondi
Avatar utente
Miles
Ammiraglio
Ammiraglio
Messaggi: 6113
Iscritto il: 10 apr 2003, 20:05
Località: Palermo
Contatta:

Con qualsiasi nome... è pur sempre un pianeta

Messaggio da Miles » 24 feb 2017, 21:47

No, non è il remake di un episodio della Serie Classica, ma una questione che riguarda il modo in cui definiamo ciò che rende un pianeta tale.

Com'è noto, qualche anno fa Plutone è stato declassato dallo status di 'Pianeta' a quello di 'Pianeta nano' ma la comunità scientifica non è compatta nel ritenere valide le attuali regole per la definizione di un pianeta e quindi Plutone potrebbe anche rientrare nella categoria molto presto, anche se in buona compagnia: secondo altri parametri, infatti, Plutone potrebbe essere uno dei 110 pianeti del nostro sistema solare!


Attualmente, le 3 classificazioni comunemente accettate sono queste:

1. Un "pianeta" è un corpo celeste che ruota attorno al Sole; deve possedere una massa sufficiente affinché possa assumere una forma quasi rotonda e deve aver ripulito da oggetti più piccoli la sua orbita;
 
2. Un "pianeta nano" è un corpo celeste che ruota attorno al Sole, deve possedere una massa sufficiente affinché possa assumere una forma quasi rotonda, ma non ha eliminato del tutto gli oggetti che si trovano lungo la sua orbita; e non deve essere satellite di un altro pianeta;
 
3. Tutti gli altri oggetti in orbita attorno al Sole, ad eccezione dei satelliti, vengono chiamati collettivamente "piccoli corpi del sistema solare".


Ciò che fa storcere il naso ad alcuni scienziati è il concetto di "pulizia orbitale", cioè il fatto che un pianeta - per essere definito tale - debba aver spazzato via dalla sua orbita gli oggetti più piccoli. Se dovessimo attenerci a questo requisito, persino la Terra non dovrebbe essere più considerata un pianeta. Inoltre, le definizioni sopra date sono troppo specifiche (ad esempio, parlano di "Sole" e non di generica "Stella") e quindi non vi rientrerebbero nemmeno i numerosi pianeta extrasolari scoperti recentemente, per non parlare poi di tutti quei pianeti che, sbalzati fuori dalla loro orbita, vagano nello spazio senza una stella attorno alla quale girare.

Per questi motivi, un gruppo di ricercatori guidati da Alan Stern (evidentemente un fan di Plutone) sottoporrà alla 48° Lunar and Planetary Science Conferenze di Houston delle nuove regole per la classificazione dei pianeti, cioè queste:

un pianeta
# ha una massa inferiore a quella di una stella,
# non ha mai subito fusione nucleare al suo interno,
# la sua gravità gli conferisce una forma sferoidale.

E il tutto indipendentemente dai suoi parametri orbitali.

Se venissero accettati questi parametri, Plutone non solo sarebbe riclassificato come pianeta ma entrerebbero a far parte del nostro sistema solare, come pianeti, anche Ganimede, Europa, persino la nostra Luna, per un totale di 110 corpi celesti!


Fonte: http://www.focus.it/scienza/spazio/plut ... aranno-110
Immagine

Avatar utente
Dracon di Vulcano
Ammiraglio di Flotta
Ammiraglio di Flotta
Messaggi: 7386
Iscritto il: 6 ott 2002, 19:51
Località: South Africa
Contatta:

Re: Con qualsiasi nome... è pur sempre un pianeta

Messaggio da Dracon di Vulcano » 28 feb 2017, 21:04

Me sembra na scemenza! ::p:
Così si passa da un estremo all'altro. :vabbe:
Non ho mai digerito il declassamento di Plutone, certo bisogna trovare delle regole appropriate.
Immagine

Rispondi

Torna a “Ufo, Scienza & Astronomia”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite