6x17 - Gli spiriti

La nave stellare Voyager è a 70.000 anni luce dalla Terra, lì dove nessuno è mai giunto prima.
Rispondi
Avatar utente
VulcanSmile
Tenente Comandante
Tenente Comandante
Messaggi: 1917
Iscritto il: 27 ago 2007, 13:16
Località:
Contatta:

6x17 - Gli spiriti

Messaggio da VulcanSmile » 28 giu 2008, 0:37

Titolo originale: SPIRIT FOLK

Ah, che bello essere burloni a milioni di chilometri da casa... per esempio Tom Paris pasticcia col programma di Fair Haven, ed ecco che lui, Harry e l'ispiratissimo Reverendo Picardo a momenti finiscono arrosto in un ponte ologrammi improvvisamente pericoloso e zeppo di ex-amici diventati tutt'altro che ragionevoli.

Torna l'Irlanda di Fair Haven in un episodio gradevole e stupidello in cui ci si fa qualche ghigna e si apprezza il potere universale dei tarallucci e del vino. Episodio non necessario, ma non per questo spiacevole, anzi.

"I have a dream; a dream that all people... Humans, Jem'Hadar, Ferengi, Cardassians... will someday stand together in peace... around my Dabo tables." (Quark)

Avatar utente
TheGib
Ammiraglio di Flotta
Ammiraglio di Flotta
Messaggi: 7692
Iscritto il: 16 gen 2005, 10:21
Località: Livorno - Italy

Messaggio da TheGib » 28 giu 2008, 8:22

Come già accennato, trovo questo episodio su Fair Haven più interessante del precedente.
Al solito, siamo in ST e quindi un bell'incidente in sala ologrammi non ce lo facciamo mancare mai :mrgreen: .
Però in questo caso il motore dell'azione, ad essere pignoli, è la sfacciataggine di Tom Paris che si erge a semi-dio nell'ambiente ospitante, completamente incurante delle conseguenze delle sue azioni; chiaramente questo non avrebbe avuto conseguenze in una sala ologrammi "del tutto a posto", ma è comunque un atteggiamento infantile anche nei confronti dei suoi colleghi.

Pignolerie a parte, ciò che mi piace di questa storia è il suo riproporre sottilmente il concetto di realtà sovrapposte ed interdipendenti, obnubilate dall'ultima bugia di KJ.
Insomma, alla fine Fair Haven potrebbe essere una "vera" realtà, e i voyagerini un gruppo di alieni in visita; pensiero disturbante, nevvero?
Senza scomodare "Matrix", è doveroso citare altri notevoli film come "Dark city" e "Il tredicesimo piano", tanto per rimanere tra i moderni.
E VOY, senza tanti problemi, ce lo propone :smile: .

La nostra vera nazionalità è l'umanità. H.G.Wells
-----------------------------------------
...siamo tutti un po' Garak

Avatar utente
TheGib
Ammiraglio di Flotta
Ammiraglio di Flotta
Messaggi: 7692
Iscritto il: 16 gen 2005, 10:21
Località: Livorno - Italy

Re: 6x17 - Gli spiriti

Messaggio da TheGib » 3 dic 2015, 23:00

Confesso che la re-visione non mi ha inspirato così bene come la prima visione.
D'altro canto, rileggendomi, sono totalmente d'accordo con me stesso; posso andare a letto tranquillo.
"La nostra vera nazionalità è l'umanità." H.G.Wells
--------------------------
"...c'è una certa drammatica ironia in tutto questo, una sincronia che sconfina con la predestinazione, si potrebbe dire..." R.Giles

Rispondi

Torna a “Voyager”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite