Data capitano e Picard ambasciatore

Kirk, Spock, Mcoy..etc ritornano in azione, in una nuova realtà dove ancora i loro destini sono da scrivere...
Kirk
Capitano
Capitano
Messaggi: 6146
Iscritto il: 9 dic 2003, 3:42
Località: Ancona
Contatta:

Data capitano e Picard ambasciatore

Messaggio da Kirk » 28 lug 2009, 19:02

Secondo voi è possibile considerare "canon" come dice qualcuno, io preferisco dire ufficiale o canonico al limite, quanto descritto nel fumetto Countdown purtroppo reperibile solo in inglese?
Io sono rimasto molto perplesso.
Non dal pensionamento di Picard, che nel 2387 ha ormai ben 82 anni (!!) e pensare che Kirk lo volevano dietro una scrivania già a 38 anni. Ma dal fatto che l'Enterprise sia stata data a B4/Data invece che a Riker.
E non venitemi a dire che lui aveva già la Titan, una nave come l'Enterprise E sicuramente faceva gola a più di un capitano che già aveva un comando, e penso che l'orgoglio di un androide (un po' fastidioso in effetti quel "My ship" rivolto a Picard) non ne sarebbe stato troppo offeso se fosse andata al successore naturale di Picard.


den
Capitano
Capitano
Messaggi: 6250
Iscritto il: 19 nov 2002, 13:13
Località: Lodi
Contatta:

Messaggio da den » 28 lug 2009, 22:53

Data potrebbe essre un buon successore naturale, meglio di Riker credo. TNG secondo me è soprattutto Picard e Data.

-E lei, come si sente?

-Professore, non le dico: Antani, come trazione per due anche se fosse super-bip-la bitumata ha lo scappellamento a destra...

Kirk
Capitano
Capitano
Messaggi: 6146
Iscritto il: 9 dic 2003, 3:42
Località: Ancona
Contatta:

Messaggio da Kirk » 28 lug 2009, 23:00

Il punto è: dobbiamo considerare canonico quel fumetto oppure è paragonabile alle tante novelle scritte che hanno fatto decuplicare il numero delle navi di classe sovereign (cosa chiaramente assurda, nei film anche nelle fasi più difficile si vede solo l'Enterprise E, possiamo essere certi quindi solo della presenza ulteriore della Sovereign stessa)?


tetsuya
Capitano
Capitano
Messaggi: 5404
Iscritto il: 14 ott 2002, 14:17
Località: Bologna
Contatta:

Messaggio da tetsuya » 28 lug 2009, 23:18

Diciamo si' e no.
Se gli attuali gestori del franchise (JJ, Kurtzoman e Orci) lo ritengono canon, allora al momento lo è. Ma siccome quel materiale non e' stato citato esplicitamente in nessuna produzione cinematografica o televisiva, puo' essere rinnegato in qualsiasi momento.

Michele Amadesi, illustrazioni e disegni
e-mail: info@sektoralpha.it
Portfolio on line e sito web personale --> Sektor Alpha Immagine

Avatar utente
spones
Ammiraglio di Flotta
Ammiraglio di Flotta
Messaggi: 27630
Iscritto il: 7 ott 2002, 7:55
Località: Catania

Messaggio da spones » 29 lug 2009, 9:45

La vedo come Tets, sarà canon se alla JJ-combriccola converrà che lo sia. Al momento il mio parere é che countdown sia in via di "canonizzazione"...

E, comunque, non ho letto il fumetto, ma non é tanto l'idea di B4 al comando dell'Enterprise a scandalizzarmi, quanto il fatto che Nemesis venga quasi considerato canon... :smokin:

"Those people who think they know everything are a great annoyance to those of us who do."

Isaac Asimov

------------------------------

:smokin: Denny Crane :smokin:

den
Capitano
Capitano
Messaggi: 6250
Iscritto il: 19 nov 2002, 13:13
Località: Lodi
Contatta:

Messaggio da den » 29 lug 2009, 15:56

Canonico o no? Kirk sai che stai svolgendo la funzione dell'avvocato del diavolo nel processo di canonizzazione? :grin: Cmq anche concordo con spones e tets, può essere provvisoriamente canon, anche se ciò che più importa è la cronologia che viene raccontata nei film.

-E lei, come si sente?

-Professore, non le dico: Antani, come trazione per due anche se fosse super-bip-la bitumata ha lo scappellamento a destra...

Kirk
Capitano
Capitano
Messaggi: 6146
Iscritto il: 9 dic 2003, 3:42
Località: Ancona
Contatta:

Messaggio da Kirk » 30 lug 2009, 19:55

Quindi in un eventuale film futuro potremmo trovarci un Picar centenario a guidare l'ammiraglia della flotta... oddea...


Galen
Comandante
Comandante
Messaggi: 3921
Iscritto il: 11 ott 2002, 18:46
Località: Ferrara

Messaggio da Galen » 30 lug 2009, 20:48

Mi sembra una questione di lana caprina: se il canone è solo ciò che è stato filmato, un fumetto non lo è... ma questo non significa che le produzioni canoniche non possano essere coerenti con quello.


Io intanto mi batto per la canonizzazione (santo subito!) per quel libro, di cui non ricordo il titolo, in cui Janeway muore... :smokin:

"poi dice che uno si butta a sinistra... "
Totò

Kirk
Capitano
Capitano
Messaggi: 6146
Iscritto il: 9 dic 2003, 3:42
Località: Ancona
Contatta:

Messaggio da Kirk » 30 lug 2009, 21:46

dici Galen? a me sembra giusto che si dia in ogni caso una continuazione all'universo trek "ordinario".
Per noi c'è il riavvio, ma cribbio, due secoli di avventure e politica federale non possono essere del tutto azzerate, d'altra parte l'universi è alternativo, ST ha sempre abbracciato la teoria dei molti mondi, non si è cancellato nulla di quanto avvenuto nel "nostro" universo.


tetsuya
Capitano
Capitano
Messaggi: 5404
Iscritto il: 14 ott 2002, 14:17
Località: Bologna
Contatta:

Messaggio da tetsuya » 30 lug 2009, 22:33

Ma infatti ora esistono due universi paralleli, ognuno dei quali prosegue la propria corsa.

Michele Amadesi, illustrazioni e disegni
e-mail: info@sektoralpha.it
Portfolio on line e sito web personale --> Sektor Alpha Immagine

pdl
Guardiamarina
Guardiamarina
Messaggi: 746
Iscritto il: 6 lug 2007, 0:33
Località: Salerno
Contatta:

Messaggio da pdl » 31 lug 2009, 1:51

Concordo con il discorso dei due universi... tanto più che sono abbastanza sicuro,che la Paramount, tenterà in futuro di richiamarsi al vecchio universo , se mai ci saranno altre serie trek
Lo credo, perché start trek ha spesso usato l' auto-celebrazione al fine di trovare nuove idee..... oltre che richiamarsi al vecchio universo, permette di mantenerlo vivo commercialmente e sfruttare materiale già esistente...

Per quanto riguarda i fumetti dipende.... come hanno giustamente detto prima di me....
Chi sa, magari J.J nei prossimi film deciderà di riattaccarsi e raccontare parte degli eventi narrati nel fumetto.... Tutto è possibile con J.J, specialmente se ha in mente di riportare in vita personaggi originali della vecchia linea...

Galen
Comandante
Comandante
Messaggi: 3921
Iscritto il: 11 ott 2002, 18:46
Località: Ferrara

Messaggio da Galen » 31 lug 2009, 2:33

Originally posted by Kirk
a me sembra giusto che si dia in ogni caso una continuazione all'universo trek "ordinario".
Certo, infatti come dice Tetsuya, i due universi proseguono entrambi, anche se su due linee differenti.

Ma la domanda sul canone mi pareva esulasse da questo...

Ad ogni modo, secondo me anche così si avranno due canoni, a cui il fumetto da "regola" non apparterrà, ma verso cui un canone (o entrambi) potrebbe essere coerente.

"poi dice che uno si butta a sinistra... "
Totò

Kirk
Capitano
Capitano
Messaggi: 6146
Iscritto il: 9 dic 2003, 3:42
Località: Ancona
Contatta:

Messaggio da Kirk » 31 lug 2009, 4:07

Lancio una provocazione, di cui già conosco la risposta nella "licenza artistica": come coniugare il fatto che nell'episodio L'Enterprise dal passato una modifica avesse poi cambiato anche il "nostro futuro", tanto che si dovettero rimettere a posto le cose rimandando indietro verso distruzione certa la 1701-C mentre qui rimangono indipendenti?

P.S. non c'entra niente, ma non avete notato all'epoca dell'episodio suddetto una straordinaria somiglianza tra Castillo e Kirk?


Avatar utente
TheGib
Ammiraglio di Flotta
Ammiraglio di Flotta
Messaggi: 7692
Iscritto il: 16 gen 2005, 10:21
Località: Livorno - Italy

Messaggio da TheGib » 31 lug 2009, 6:29

"Indipendenti", in questo contesto, credo che sia un tantino azzardato.

Io non ho la certezza che le due linee procederanno entrambe, potrebbe comunque essere che la seconda abbia azzerato la prima: eventuali storie future nella prima linea non sono per questo automaticamente escluse; trattandosi di fantasia, tutto è ammesso (penso ai "What if" della Marvel).
E, in ogni caso (repetita iuvant), la prima linea rimane "almeno" E nelle nostre videoteche E nella memoria del vecchio Spock, punto di contatto tra i due universi. E (repetita repetita iuvant), per come si può giocare con le linee temporali, niente vieta di "scoprire", tra n film o n episodi, che qualcun altro è saltato nella seconda linea.

In generale niente vieta di tenere entrambe le possibilità: il fatto di "azzerare" o "biforcare" può dipendere dalla modalità con cui si effettua il viaggio nel tempo; e sappiamo bene che, su tale argomento, la fantasia degli sceneggiatori di ST è praticamente infinita... :smokin:

La nostra vera nazionalità è l'umanità. H.G.Wells
-----------------------------------------
"...c'è una certa drammatica ironia in tutto questo, una sincronia che sconfina con la predestinazione, si potrebbe dire..." R.Giles

Avatar utente
spones
Ammiraglio di Flotta
Ammiraglio di Flotta
Messaggi: 27630
Iscritto il: 7 ott 2002, 7:55
Località: Catania

Messaggio da spones » 31 lug 2009, 11:04

La "Biforcazione TheGibbiana" é, secondo me, evidente sia nei discorsi di Spock (giovane e vecchio) sia dai discorsi di JJ & Co. :wink:

Se poi si andrà avanti in una sola delle linee é e sarà solo motivato dal successo o meno dei prossimi film. In ogni caso Star Trek, oggi, ha due possibili universi in cui "crescere e proliferare" :grin:



"Those people who think they know everything are a great annoyance to those of us who do."

Isaac Asimov

------------------------------

:smokin: Denny Crane :smokin:

Rispondi

Torna a “Star Trek (2009)”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti