Disastro in Giappone...


Rispondi
palmas73
Guardiamarina
Guardiamarina
Messaggi: 299
Iscritto il: 6 giu 2009, 11:56
Località:

Disastro in Giappone...

Messaggio da palmas73 » 13 mar 2011, 15:29

Se mai esistesse il disastro perfetto... :sad: :sad: :sad:
lo sarebbe quello che è successo l'altro giorno in Giappone.
Terremoto magnitudo ora di 9.0, tzunami e ora la centrale
di fukushima, dopo il reattore n° 1 e n° 2, ha a rischio pure il n°3...
... :sad: :sad: :sad:
aggiornamento..
FUMO ANCHE DALLA CENTRALE DI MIYAGI L'uscita di fumo è stata anche segnalata da un'altra centrale nucleare della prefettura di Miyagi. Lo riferisce la tv pubblica, la Nhk. :sad: :sad: :sad:

... e qua in Italia vorrebbero passare al nucleare?!?!
mai e poi mai....[:(!][:(!][:(!]

Avatar utente
spones
Ammiraglio di Flotta
Ammiraglio di Flotta
Messaggi: 27630
Iscritto il: 7 ott 2002, 7:55
Località: Catania

Messaggio da spones » 14 mar 2011, 10:21

Ogni giorno la catastrofe si fa sempre più orribile. Il terremoto ha fatto poco danno ai giapponesi, sono preparati e lungimiranti. Lo Tzunami invece... una apocalisse. Villaggi scomparsi, città sepolte, decine di migliaia di morti... e adesso l'esplosione alla centrale nucleare... ma i giapponesi sono TOSTI. Ne usciranno.


P.S. Sul nucleare in italia, purtroppo non siamo noi a decidere Palmas, ma due o tre soggetti i cui interessi sono piuttosto lontani dal nostro benessere...

"Those people who think they know everything are a great annoyance to those of us who do."

Isaac Asimov

------------------------------

:smokin: Denny Crane :smokin:

Galen
Comandante
Comandante
Messaggi: 3921
Iscritto il: 11 ott 2002, 18:46
Località: Ferrara

Messaggio da Galen » 14 mar 2011, 12:12

Comunque, per quello che vale, ci sarà un referendum nei prossimi mesi...
D'accordo, anche raggiungesse il quorum è facile che troveranno il modo di sbattersene. Ma i bastoni tra le ruote non possono fare che bene, specialmente in questo momento.

"poi dice che uno si butta a sinistra... "
Totò

ormazad
Comandante
Comandante
Messaggi: 2827
Iscritto il: 25 gen 2005, 21:03
Località: Venezia

Messaggio da ormazad » 14 mar 2011, 14:57

Un vulcaniano ribatterebbe che il dramma giapponese insegna che in caso di terremoto la cosa più sicura è rifugiarsi in una centrale nucleare .
Ma nel bene e nel male questo è il pianeta natale di McCoy .


Dathon
Tenente Comandante
Tenente Comandante
Messaggi: 1798
Iscritto il: 22 giu 2003, 15:44
Località: Ferrara

Messaggio da Dathon » 14 mar 2011, 15:09

Certo, certo. Non sta succedendo niente in quelle centrali nucleari. Non c'è alcuna contaminazione, e le portaerei americane sono piene di fighette.

Avatar utente
spones
Ammiraglio di Flotta
Ammiraglio di Flotta
Messaggi: 27630
Iscritto il: 7 ott 2002, 7:55
Località: Catania

Messaggio da spones » 14 mar 2011, 15:44

Non é carino dare del pirla ad un Vulcaniano...



"Those people who think they know everything are a great annoyance to those of us who do."

Isaac Asimov

------------------------------

:smokin: Denny Crane :smokin:

palmas73
Guardiamarina
Guardiamarina
Messaggi: 299
Iscritto il: 6 giu 2009, 11:56
Località:

Messaggio da palmas73 » 14 mar 2011, 16:17

aggionamento notizie...
Giappone, barre centrale Fukushima Daiichi totalmente esposte

TOKYO (Reuters) - Le barre di combustibile nucleare nel reattore numero 2 della centrale di Fukushima Daiichi sono ora totalmente esposte, ha riferito la Tepco, società che gestisce l'impianto, secondo quanto riferito dall'agenzia di stampa Jiji.

La notizia riguarda il reattore numero 2 dell'impianto di Fukushima Daiichi, dove i livelli del liquido refrigerante erano già in calo. Secondo quanto riferito da Jiji, non si può escludere una fusione del reattore nucleare, che secondo gli esperti aumenterebbe il rischio di un danno al contenitore del reattore e una possibile perdita radioattiva.

-- Sul sito www.reuters.it

Intanto le radiazioni sono in progressivo aumento... tanto che persino la portaerei americana ha deciso di allontanarsi a circa 100km dalla costa e alcuni militari americani sono rimasti contaminati...
ho paura che la situazione non migliorerà anzi mi aspetto che il reattore stia sul punto di esplodere, ormai credo che la reazione del materiale fissile sia ormai incontrollata...

la merkel ha deciso di non prolungare la vita delle centrali più vecchie...

interforever
Capitano
Capitano
Messaggi: 9412
Iscritto il: 30 ago 2003, 8:08
Località: Bergamo
Contatta:

Messaggio da interforever » 14 mar 2011, 16:56

Ormazad, se è il posto più sicuro in cui rifugiarsi, mi spieghi perchè i tecnici delle centrali son stati i primi a scappare??????

W FILIPPO E SARA!!!!!!!!!
Questa notte splendida darà i colori al nostro stemma: il nero e l'azzurro sullo sfondo d'oro delle stelle. Si chiamerà Internazionale, perchè noi siamo fratelli del mondo...
Ps: Rispetto!!!

ormazad
Comandante
Comandante
Messaggi: 2827
Iscritto il: 25 gen 2005, 21:03
Località: Venezia

Messaggio da ormazad » 14 mar 2011, 17:54

Guarda Spones che io sto dando del pirla ,ma non a dei vulcaniani .

Non ho detto che non sta succedendo niente
Però vi faccio notare che ci sono stati almeno 5000 morti , probabilmente molti di più , nessuno causato dal nucleare ma si parla solo di quello .
E solo perchè sui giornali c'è solo Fukushima non vuol dire che tutti gli altri impianti industriali del giappone sono in perfette condizioni .
Abito a 500 metri da Porto Marghera , non so ora ma un terremoto tipo l'Acquila qui 20 anni fa avrebbe prodotto un altra Bophal . ù
Una diga è crollata e un paese è stato inondato . Non so in giappone ma nel Vajont i morti sono stati 2000 .Logica vorrebbe che si svuotassero tutti i bacini idroelettrici , non che si chiudessero le centrali nucleari .


Avatar utente
Garak79
Tenente Comandante
Tenente Comandante
Messaggi: 1572
Iscritto il: 7 ott 2002, 12:02
Località: Italy

Messaggio da Garak79 » 14 mar 2011, 18:26

Originally posted by ormazad

Guarda Spones che io sto dando del pirla ,ma non a dei vulcaniani .

Non ho detto che non sta succedendo niente
Però vi faccio notare che ci sono stati almeno 5000 morti , probabilmente molti di più , nessuno causato dal nucleare ma si parla solo di quello .
E solo perchè sui giornali c'è solo Fukushima non vuol dire che tutti gli altri impianti industriali del giappone sono in perfette condizioni .
Abito a 500 metri da Porto Marghera , non so ora ma un terremoto tipo l'Acquila qui 20 anni fa avrebbe prodotto un altra Bophal . ù
Una diga è crollata e un paese è stato inondato . Non so in giappone ma nel Vajont i morti sono stati 2000 .Logica vorrebbe che si svuotassero tutti i bacini idroelettrici , non che si chiudessero le centrali nucleari .

Per una volta quoto ormazad: tempo dieci (DIECI) minuti dalla scossa è venuta giù una diga (energia idroelettrica, quindi rinnovabile) che ha travolto un paese con circa un migliaio di abitanti, i quali secondo me al momento non stanno passandosela granché bene sepolti nel fango, mentre una centrale vecchia di quarant'anni ha retto al quarto terremoto più devastante di tutti i tempi e al successivo tsunami per ben tre giorni, rendendo possibile lo sgombero delle persone a rischio per un'eventuale fusione (che AL MOMENTO non si è ancora verificata)... Se in Italia arrivasse un terremoto del genere, 30.000 volte più potente di quello che ha colpito L'Aquila, l'esplosione di un'eventuale centrale nucleare non farebbe alcun danno per il semplice fatto che tanto saremmo già tutti morti!

Long live and prosper (se potete...)


Non do alcun credito alla religione. Sotto la parola religione ho visto la follia di fanatici di ogni denominazione venire chiamata “Volontà di Dio”

Dathon
Tenente Comandante
Tenente Comandante
Messaggi: 1798
Iscritto il: 22 giu 2003, 15:44
Località: Ferrara

Messaggio da Dathon » 14 mar 2011, 19:58

Il problema delle dighe esiste, e sono convinto che in questo momento un sacco di sostenitori dell'idroelettrico si staranno facendo domande sulla sicurezza. I sostenitori del nucleare, invece, pare proprio non ne siano capaci.

Quella è una centrale vecchia di quarant'anni, certo. E infatti doveva andare in pensione a febbraio. Ma ovviamente aveva ricevuto il nullaosta a produrre per altri dieci anni, e probabilmente tra dieci anni l'avrebbe ottenuto di nuovo, e chissà fino a quando. Perché? Perché le centrali nucleari sono delle trappole, troppo costose da costruire e da smantellare, e già rimpiazzare i vecchi catorci è un problema (con le possibili conseguenze che vediamo). Figuriamoci poi costruire quelle necessarie a sostituire l'elettricità da combustibili fossili con elettricità da nucleare. E' una follia. Anche dal punto di vista energetico, non basterebbe l'equivalente di vent'anni della produzione petrolifera dell'Arabia Saudita.

ormazad
Comandante
Comandante
Messaggi: 2827
Iscritto il: 25 gen 2005, 21:03
Località: Venezia

Messaggio da ormazad » 14 mar 2011, 20:37

Le domande bisogna farsele con sale in zucca .
Vuoi la certezza matematica che una centrale nucleare non avrà mai incidenti ? impossibile
Vuoi che ti dica che a Fukushima nessuno si beccherà il cancro nei prossimi 40 anni a causa dei vapori che fuoriescono in questi giorni ?? Non te lo dico , è una balla .
Quel che ti dico è che di fronte a un disastro colossale l' idroelettrico ha causato centinaia di morti , non sappiamo quanti morti hanno fatto centrali convenzionali e stabilimenti industriali in giro per il giappone , morti per il nucleare al momento non ce ne sono .
Questo vuol dire che un impianto nucleare è la cosa più sicura finora costruita dall' uomo .

Ovviamente parlo con me stesso perchè con uno capace di scrivere
Anche dal punto di vista energetico, non basterebbe l'equivalente di vent'anni della produzione petrolifera dell'Arabia Saudita.
senza rendersi conto dell' immane dickata scritta non ha gran senso parlare .


interforever
Capitano
Capitano
Messaggi: 9412
Iscritto il: 30 ago 2003, 8:08
Località: Bergamo
Contatta:

Messaggio da interforever » 14 mar 2011, 21:06

Il problema è che l'ordine edi grandezza delle vittime e i relativi costi sociali non sono nemmeno paragonabili in caso di fusione...

W FILIPPO E SARA!!!!!!!!!
Questa notte splendida darà i colori al nostro stemma: il nero e l'azzurro sullo sfondo d'oro delle stelle. Si chiamerà Internazionale, perchè noi siamo fratelli del mondo...
Ps: Rispetto!!!

Dathon
Tenente Comandante
Tenente Comandante
Messaggi: 1798
Iscritto il: 22 giu 2003, 15:44
Località: Ferrara

Messaggio da Dathon » 14 mar 2011, 21:27

Sì, l'hai detto, voglio la certezza matematica. Perché il pericolo è troppo grande per farmi accettare le garanzie offerte da qualunque statistica.

E se per te non ha senso considerare quanta energia sarebbe necessario investire oggi nella costruzione di un numero assurdo di centrali nucleari, che non inizierebbero a produrre energia prima di diversi anni, allora non mi stupisce affatto che parli da solo.

ormazad
Comandante
Comandante
Messaggi: 2827
Iscritto il: 25 gen 2005, 21:03
Località: Venezia

Messaggio da ormazad » 14 mar 2011, 22:43

Scusa Inter tanto per fare due esempi concreti , secondo te le vittime di Chernobil sono di un " ordine di grandezza " superiore a quelle del Vajont ??


Rispondi

Torna a “Attualità”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite