1x14 - Il pianeta di ghiaccio

La Luna vaga nello spazio sconosciuto, portando con se' gli Alfani.
Rispondi
Avatar utente
Gas75
Tenente Comandante
Tenente Comandante
Messaggi: 1727
Iscritto il: 7 apr 2008, 15:13
Località: Italy
Contatta:

1x14 - Il pianeta di ghiaccio

Messaggio da Gas75 » 29 apr 2010, 15:52

Una voce invita, un’altra diffida... voci umane provenienti da un inospitale mondo coperto da ghiacci, dove un tempo naufragò la spedizione terrestre Uranus, e che accoglierà anche alcuni uomini di Alpha, chiamati a prendere una terribile decisione sul loro futuro e sulla loro sopravvivenza.

---

Questo mi è piaciuto molto!
Oramai sembra palese che nell'immaginario degli autori ci sia una forza superiore che guida chiunque si avventuri, volente o nolente, nello spazio, come lascia intendere la voce che risponde a Koenig a fine episodio. Ciò spiega il percorso, quasi obbligato, che tutti si ritrovano a percorrere: ci sono civiltà che sapevano dell'arrivo della Luna terrestre (forse perché la sonda Voyager li ha preceduti?), altre che hanno intrapreso un naufragio e sono approdate su un pianeta che dona l'immortalità al prezzo della sterilità e di un ambiente esterno ostile. Quest'ultimo è il caso dell'episodio visto oggi, dove si frappongono le due figure di Rowland (scienziato "folle" per le sue ambizioni) e Tanner (divenuto "folle" per via degli esperimenti ambiziosi di Rowland).

E' oramai chiaro che su Alfa si disponga di un replicatore di cibi e oggetti come sull'Enterprise! :grin: Come si spiegherebbe sennò la dotazione di attrezzatura da neve dell'episodio, come anche le racchette da tennis de "L'ultimo tramonto" o i limoni de "Il pianeta incantato"?

Peccato per la neve fatta di schiuma da imballaggi, almeno così sembra...

Immagine
Libero portale d'intrattenimento.

Rispondi

Torna a “Spazio 1999”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti