1x03 Riflessi nel ghiaccio

La nave stellare Voyager è a 70.000 anni luce dalla Terra, lì dove nessuno è mai giunto prima.
Rispondi
Myra
Comandante
Comandante
Messaggi: 2811
Iscritto il: 24 nov 2004, 20:55
Località: Città del Vaticano

1x03 Riflessi nel ghiaccio

Messaggio da Myra » 22 nov 2005, 19:26

L'avevo già capito che la nave intrappolata sull'orizzonte degli eventi del buco nero era la stessa Voyager, però l'episodio mi è piaciuto abbastanza. La situazione è assurda, questo è ovvio, non vale nemmeno la pena di parlarne, ma questo genere di episodi in cui compaiono solo fenomeni naturali da gestire e non alieni o esseri onnipotenti sono i miei preferiti. Questo è il genere di fantascienza che apprezzo: viaggi nel tempo, universi paralleli, ecc.
Unico appunto: potevano evitare, la capitana e la klingon di andarsene a spasso con la navetta sul bordo del buco nero conversando amabilmente.

Lolann
Ammiraglio di Flotta
Ammiraglio di Flotta
Messaggi: 21188
Iscritto il: 11 gen 2004, 0:45
Località: Rimini
Contatta:

Messaggio da Lolann » 22 nov 2005, 21:53

Myra la tua osservazione non fa una piega: in effetti la loro sembra una mancanza di tatto

fdc
Guardiamarina
Guardiamarina
Messaggi: 358
Iscritto il: 21 lug 2004, 8:51
Località: Chieti

Messaggio da fdc » 23 nov 2005, 8:34

gia

Avatar utente
Illo
Ammiraglio di Flotta
Ammiraglio di Flotta
Messaggi: 7927
Iscritto il: 8 ott 2002, 16:29
Località: Roma

Messaggio da Illo » 23 nov 2005, 10:14

Personalmente raccomando questo episodio, a mio avviso molto interessante anche perchè un po' fuori da certi schemi prestabiliti

Avatar utente
Miles
Ammiraglio
Ammiraglio
Messaggi: 6075
Iscritto il: 10 apr 2003, 20:05
Località: Palermo
Contatta:

Messaggio da Miles » 23 nov 2005, 10:57

E' uno dei miei preferiti per la stessa ragione spiegata da Myra, cioè perchè non c'è un cattivo ma una situazione da risolvere (per cui via i phaser e accendete il cervello!). Inoltre lo trovo istruttivo: prima di allora, non avevo mai sentito parlare di "orizzonte degli eventi".

Degno episodio dallo stampo "next generation" :smile:

aimo
Guardiamarina
Guardiamarina
Messaggi: 885
Iscritto il: 30 set 2004, 9:52
Località: Torino

Messaggio da aimo » 23 nov 2005, 11:43

io non lo ricordo molto bene nei particolari però mi sembra un buon episodio
Concordo con Myra sulla preferenza dei fenomeni naturali rispetto agli alieni onnipotenti

itamare76
Ammiraglio
Ammiraglio
Messaggi: 14812
Iscritto il: 6 gen 2004, 7:25
Località:
Contatta:

Messaggio da itamare76 » 24 nov 2005, 4:12

Se non altro in questo episodio B'Elanna diventa capo ingegnere.

Stefano_Picard
Cadetto
Cadetto
Messaggi: 181
Iscritto il: 7 apr 2005, 23:05
Località: Cosenza

Messaggio da Stefano_Picard » 25 nov 2005, 16:34

direi che è interessante il discorso che l'effetto a volte si manifesta prima della causa
Star trek in fondo è una viagigo attraverso anche la scienza e i mistri dello spazio che vengono risolti con delle scelte ma chissà che poi un giorno nn risulteranno tanto assurde..
pensate voi un giorno che verrà scelta una propulsione per le navicelle se nn la devono chiamare a "curvatura" o dedicarla a qualche personaggio di star trek

Myra
Comandante
Comandante
Messaggi: 2811
Iscritto il: 24 nov 2004, 20:55
Località: Città del Vaticano

Messaggio da Myra » 25 nov 2005, 20:09

Però, se vogliamo andare nello specifico l'episodio contiene diverse incongruenze. Certo, la presenza di un forte campo gravitazionale fa sì che il tempo scorra sempre più lentamente man mano che ci avviciniamo ad esso (il tempo si deve adattare al fatto che la luce è costretta a seguire la curvatura dello spazio rimanendo però costante). Quindi in teoria su questo cosiddetto orizzonte degli eventi il tempo dovrebbe fermarsi, tralasciando il fatto che niente potrebbe sopravvivere a un tale campo gravitazionale, non vedo come un segnale inviato possa raggiungere la nave prima di essere stato inviato (bisognerebbe andare indietro nel tempo, superare l'orizzonte degli eventi, ma in questo caso non si può più tornare indietro). E poi come fanno a vedere la nave, sia pure un riflesso? Ogni immagine visiva non può lasciare il buco nero, perchè oltretutto è un assorbitore perfetto di ogni tipo di radiazione, non ho capito come fa qualcosa a venire riflessa sul bordo.

Avatar utente
VulcanSmile
Tenente Comandante
Tenente Comandante
Messaggi: 1917
Iscritto il: 27 ago 2007, 13:16
Località:
Contatta:

Messaggio da VulcanSmile » 3 gen 2008, 23:31

Episodio piaciuto. Un po' ingenue forse le ventate di entusiasmo di Janeway quando parla con B'Elanna. Il buonista che è in me mi ha fatto apprezzare il finale in sala macchine. Il realista me l'ha fatto vedere come un po' troppo affrettato nella sua risoluzione positiva. Okay che il tenente è Starfleet e ha senso dell'onore eccetera, okay che B'Elanna ha dimostrato di avere le controgondole, ma quella stretta di mano molto boy scout mi è un po' rimasta lì. E a dire il vero trovo forse che sia un po' presto il secondo episodio per risolvere già così subito gli attriti Maquis/equipaggio, con la promozione di B'Elanna ecc. ecc. Magari sarebbe stato meglio dedicare qualche episodio in più ai contrasti. Ma comunque, slurp slurp, non vedo l'ora di proseguire.
"I have a dream; a dream that all people... Humans, Jem'Hadar, Ferengi, Cardassians... will someday stand together in peace... around my Dabo tables." (Quark)

Medico Olografico
Guardiamarina
Guardiamarina
Messaggi: 547
Iscritto il: 25 feb 2006, 20:29
Località: Firenze
Contatta:

Messaggio da Medico Olografico » 4 gen 2008, 0:29

Dechioni di qua dechioni di là e la fantascienza che ci fa sognare con la quasi scienza è molto trek, singolarità che ci schiacciano, impulsi che ci spingono ecc... bello questo modo di vedere le puntate, forse troppi dechioni non fanno bene a nessuno, soprattutto se si diventa ingegneri capo e in un batter d'occhio tre dechioni ci risolvono mille problemi di fazionamento interno
La donna è mobile
Qual piuma al vento,
Muta d'accento
E di pensiero.

Avatar utente
TheGib
Ammiraglio di Flotta
Ammiraglio di Flotta
Messaggi: 7703
Iscritto il: 16 gen 2005, 10:21
Località: Livorno - Italy

Messaggio da TheGib » 4 gen 2008, 6:52

Leggetevi L'ombra dell'astronave e non fate tante storie... :smokin:

La nostra vera nazionalità è l'umanità. H.G.Wells
...siamo tutti un po' Garak

sfera
Guardiamarina
Guardiamarina
Messaggi: 486
Iscritto il: 8 gen 2003, 18:51
Località: Genova
Contatta:

Messaggio da sfera » 4 gen 2008, 14:08

riguardo all'ultima osservazione di myra, biosognerebbe riguardare tempo al quadrato e chiedersi come faccia piacard a sbarcare sull'enterprise prima che venga distrutta,non è lo stesso frangente ma i due paradossi sono simili e nessuno dei due è plausibile!

Avatar utente
TheGib
Ammiraglio di Flotta
Ammiraglio di Flotta
Messaggi: 7703
Iscritto il: 16 gen 2005, 10:21
Località: Livorno - Italy

Re: 1x03 Riflessi nel ghiaccio

Messaggio da TheGib » 16 giu 2015, 22:32

Nel riguardare questo episodio mi è sovvenuta la stessa citazione da Urania che feci "solo" 7 anni fa :smokin1:
Per il resto, concordo con i pareri positivi: una buona trama, ottime interazioni tra i personaggi, casini spaziotemporali con inversioni causa/effetto; insomma, la mia libidine...

Forse avrei aspettato qualche altro episodio prima di darla vinta a Chakotay e B'Elanna, ma si sa, KJ è così... ::p:
"La nostra vera nazionalità è l'umanità." H.G.Wells
--------------------------
"...c'è una certa drammatica ironia in tutto questo, una sincronia che sconfina con la predestinazione, si potrebbe dire..." R.Giles

Avatar utente
hathor
Tenente Comandante
Tenente Comandante
Messaggi: 1623
Iscritto il: 16 ott 2007, 18:03
Località: Reggio Emilia
Contatta:

Re: 1x03 Riflessi nel ghiaccio

Messaggio da hathor » 12 ott 2017, 23:46

Grazie Robottino per il suggerimento letterario!

Episodio così così, non tanto per la trama che non mi dispiace, ma appunto per la "fretta" con cui NP e B'lanna fanno le fusa assieme et voilà, la promozione a ingegnere capo è fatta!
Però ha il suo perché, la storia dello specchio di ghiaccio, la crepa, e così via.
Fatto salvo che l'obiezione di Tom è la stessa che farei io :;):
"How long since you've used them?"
"Eight years, seven months, sixteen days, four minutes, twenty-two..."

"Far too long."
...

Rispondi

Torna a “Voyager”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti